Sicurezza sul lavoro – Esplosione a Livorno

Un’altra tragedia sul posto di lavoro, stavolta tocca a due operai della società Labromare impiegati nella manutenzione di un serbatoio che conteneva residui di solventi e olii combustibili.

Purtroppo, i vapori di queste sostanze, in determinate condizioni di temperatura e pressione, possono provocare delle violente esplosioni, causate, secondo le prime ricostruzioni, a delle ”sacche di gas” presenti nell’ambiente di lavoro. Non sempre è un problema di scarsa manutenzione da parte dei datori di lavoro o incuria da parte degli operai – credo che, ormai, nel 2018 chi ha un minimo di responsabilità, non si sognerebbe mai di violare le più comuni norme di sicurezza stabilite nel D.Lgs 81/08.

Può essere fatalità?

http://www.corriere.it/cronache/18_marzo_28/livorno-esplosione-porto-feriti-e97ff00e-3280-11e8-99d9-35360f097e9f.shtml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *