Sistema di Gestione Ambientale (SGA) – Consulenza

Ogni impresa ha un’interazione con l’ambiente, che riguarda principalmente:

 Il consumo di materie prime ed energia
 La produzione di rifiuti.

L’utilizzo di materie prime non rinnovabili e delle fonti di energia disponibili porta ad un impoverimento del pianeta a discapito delle generazioni future e i rifiuti degradano l’ambiente.
Questi sono due concetti che non possono essere ignorati: è pertanto necessario gestire opportunamente le attività dell’impresa, che hanno un impatto sull’ambiente in modo da rendere minimi sia il consumo di materie prime ed energia che la produzione di rifiuti. Agendo in questo modo l’azienda pone le basi per ridurre il ‘’rischio ambientale’’.

Ma, come giungere, quindi, alla riduzione di tale rischio?

La risposta è l’utilizzo di un sistema di gestione ambientale (SGA), ossia quella parte di un sistema di gestione, preposta alla gestione ambientale dell’impresa, che ha lo scopo di attuare la politica ambientale stabilita dalla direzione.

La politica ambientale è l’insieme dei principi su cui si basano tutte le scelte dell’impresa e consiste principalmente nel conseguire:

1. La conformità normativa,
2. Un basso consumo di materie prime e di energia per unità di prodotto
3. Una limitata produzione di rifiuti per unità di prodotto
4. Un basso rischio ambientale.

Adottando un sistema di gestione si può configurare un vantaggioso metodo per ridurre l’impatto ambientale delle attività produttive e produrre un valido strumento attraverso il quale introdurre innovazioni tecniche, migliorando le prestazioni, diminuendo i consumi di energia e di altre risorse e, in sostanza, divenire più competitivi sul mercato.

Nella consulenza di base si fa rientrare, per le aziende che necessitano di questo servizio, una valutazione degli F – Gas, i gas refrigeranti ad impatto ambientale che, ser pur limitato, deve essere dichiarato. Ovviamente questo servizio di consulenza è rivolto ad aziende che manipolano, producono, trasportano e stoccano, anche pochi quantitativi di F – Gas.

È possibile, inoltre, per chi volesse conseguire il patentino da frigorista, una formazione adeguata e specifica per la preparazione tecnica del personale e, in generale dell’organizzazione.